Tellas. Clima Estremo

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di strada più interessanti in tutto il mondo per l’Huffington Post Stati Uniti. Le sue opere sono state esposte in festival nazionali e internazionali e le istituzioni d’arte, come la Biennale d’Arte di Venezia con il suo progetto “Diventare Marni”, Venezia (2015), la Bien Urbain Festival, Besançon (2014), Artmossphere, Biennale di Street Art , Mosca (2014), La Tour Paris 13 Progetto, Parigi (2013), Le 4 mur Festival, Niort (2012).

Ispirato dalla sua terra natale, Tellas trasforma i duri paesaggi della Sardegna in opere poetiche. Egli crea modelli organici astratti caratterizzati da un’estetica sofisticata e una meticolosa attenzione ai dettagli. Giustapponendo la sua opera direttamente nel contesto urbano, Tellas riflette sui legami tra uomo e natura e le dinamiche complesse che ci fondono in un unico sistema.

Per Clima Estremo, Tellas introduce una nuova serie di opere legate a quegli eventi meteorologici estremi attribuiti al riscaldamento globale indotto dall’uomo. La crescente minaccia di tali eventi gravi, imprevedibili e insoliti è considerato da molti scienziati un fattore chiave per lo studio dei cambiamenti climatici. Il clima estremo, una volta considerato un problema per un futuro lontano, si è spostato con forza nel nostro presente, diventando una delle principali sfide per la società contemporanea. La mostra personale Tellas è un percorso artistico che risponde alla necessità di tornare a una connessione più intima con la natura. Attraverso gesti convulsi e ictus febbrili, Tellas si vuole inizialmente sentire come un fattore esterno rispetto alla natura. Una natura che può essere violenta, spaventosa, che non è sotto il nostro controllo. Tuttavia, le sue opere d’arte in seguito ci invitano a stabilire un nuovo riavvicinamento a una natura che è davvero confortante e salvatrice e che abbraccia e pervade tutto il genere umano verso un futuro armonioso equilibrio.

Per la sua mostra alla Wunderkammern Tellas presenterà nuove opere d’arte su tela, tessile, carta e incisioni, insieme ad una installazione e una video-animazione. Un’edizione limitata serigrafica uscirà in occasione della mostra. In collaborazione con Festival all’aperto un’installazione site-specific coperta dal titolo Punti di Vista sarà in mostra presso la Ex Caserma, via Guido Reni 7, fino al 31 ottobre.

Tellas, Fonte arte.it

Fino al 19 Novembre 2016

Roma

Luogo: Wunderkammern Roma

Curatori: Giuseppe Pizzuto

Enti promotori:

  • Patrocinio di Municipio Roma V

Telefono per informazioni: +39 06 45435662

E-Mail info: wunderkammern@wunderkammern.net

Sito ufficiale: http://www.wunderkammern.net

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*