ARCHITECTURE

Il vocabolo “monuménto” deriva dal termine latino monumèntum, che a sua volta contiene la radice di due verbi, manère (restare, rimanere) e monère (ammaestrare, ammonire). Un monumento è quindi qualcosa che rimane nel tempo, dà informazioni e insegna. Costruire monumenti ha lo scopo di offrire, non solo a chi vive nel presente ma anche ai posteri, una testimonianza di civiltà.

La rubrica Architecture si occupa di tutti quei monumenti che a partire dal Rinascimento fino ai giorni nostri hanno dato all’uomo la possibilità di fare conoscere la storia e l’evoluzione della cultura, analizzando edifici pubblici, privati e strutture ecclesiastiche. 

Lo scopo della rubrica è quello di presentare a chi legge, in chiave critica, il vasto patrimonio culturale architettonico mondiale, facendo una riflessione sul perché si è giunti alla realizzazione di determinate architetture e osservando come esse abbiano influenzato l’ambiente con la società circostante e, soprattutto, sul ragionamento intorno al concetto secondo il quale è architettura solo ciò che è funzionale.

ULTIMI ARTICOLI

L’architettura a Milano negli anni ’20 del Novecento

Milano, anni ’20. Immaginiamo un gruppo di architetti, tutti diversi fra loro, ma con un fattore in comune, l’appartenenza al Club degli Urbanisti. Di che si tratta? In cosa credono e cosa sostengono questi architetti? Viene elogiata l’arte del costruire le città in connessione alla formazione di uno spirito civico, si crede fortemente nell’importanza dell’architettura […]

ULTIME NOTIZIE