Pubblicati da Redazione

Doppia collettiva alla Galleria360

Sino al 20 giugno sarà possibile visitare, presso la Galleria360 di Firenze, un duplice evento di arte contemporanea, ovvero la mostra collettiva “Linguaggi dell’arte” e la personale dell’artista giapponese Jeanie Leung dal titolo “Treasure”.

Storia e memoria. Jessica Warboys

Jessica Warboys (1977, Newport) si è distinta negli ultimi anni come uno dei più significativi artisti inglesi della sua generazione. La sua pratica è improntata su ricordi personali e memorie collettive, storiche, mitiche o immaginarie e, questa mostra in particolare si focalizza sul suo impiego del simbolismo e il suo approccio al paesaggio. Il percorso […]

Spiegare tutto ogni volta. Giuliano Mammoli

Aveva già affrontato il tema del gioco Giuliano Mammoli, stabilendo perentoriamente con la scritta al neon rosa che “life is a game”; e nel gioco, che è impulso alla creatività per la costruzione di spazi fantasiosi e inattesi ma anche rispetto di ruoli predefiniti e regole assegnate, accettate e condivise, l’artista ha tracciato i binari […]

Helmut Zimmermann

La pittura può essere un viaggio iniziatico che permette di crescere interiormente. Il quadro un oggetto da meditazione in cui perdersi e ritrovarsi ogni volta che lo desideriamo. Helmut Zimmermann è nato nel 1924 in Boemia. Dal 1942 al 1945 è stato nell’antiaerea tedesca in Francia, in Russia ed in Italia, dove ha disertato passando […]

Il ritorno alla pittura di Sol LeWitt

Il disegno e la pittura murale sono i due poli attorno ai quali si sviluppa la produzione dell’artista a partire dal 1968. È in questo periodo che LeWitt argomenta come l’idea sia la componente fondamentale della sua arte, ponendo l’esecuzione e l’oggetto come secondari. E’ infatti significativo che la realizzazione dei Wall Drawing sia lasciata […]

Giungla urbana al neon. Joseph Klibansky

Joseph Klibansky è un prolifico artista olandese dotato di un grande seguito a livello globale, la cui pratica artistica intreccia i confini tra fotografia digitale, pittura e scultura. Il suo lavoro può essere considerato di tradizione post-concettuale, arricchito da una potente estetica visiva e da un approccio ironico. Diverse tipologie di opere possono essere identificate […]

Tomaso De Luca in mostra

In una famosa intervista con Larry McCaffery nell’estate del 1993, David Foster Wallace risponde all’ultima domanda del critico dicendo: “Questi ultimi anni dell’era postmoderna mi sono sembrati un po’ come quando sei alle superiori e i tuoi genitori partono e tu organizzi una festa. Chiami tutti i tuoi amici e organizzi questo selvaggio, disgustoso, favoloso […]