Pubblicati da Chiara Cottone

Una politica che si fa arte. Il corpus critico di Thomas Hirschhorn

Il primo impatto è la caotica perdita di sé all’interno di un labirintico e claustrofobico groviglio di elementi. Successivamente è il richiamo ad ogni senso per poter ritrovare la via e non lasciarsi sprofondare in un moderno horror vacui. Questi i due elementi necessari per prepararsi ad affrontare l’esperienza, a tratti mistica, che l’amato e […]

I Scream You Scream We All Scream For Ice Cream. Innovazione e atemporalità in mostra alla Fondazione Baruchello

Un’oasi immaginaria e astratta è l’idea evocativa che si sviluppa tra le sale dello spazio della Fondazione Baruchello. Inaugurata da circa una settima, la nuova mostra curata da Clelia Colantonio, è il primo progetto espositivo del nuovo programma di Summer Show pensato e proposto dalla Fondazione. L’idea è quella di dare completa carta bianca a […]

La menzogna fotografica del reale: Thomas Demand

Nella ricerca costante di ridefinire il mondo, l’obiettivo fotografico ha da sempre un ruolo centrale. La domanda che più di tutte ha scatenato una minuziosa ricerca del mezzo fotografico è la sua capacità di manipolare le immagini e ridefinire nuovi concetti di realtà. Thomas Demand ha fatto della manipolazione, uno dei processi prediletti per collocare […]

La manipolazione del reale. L’iperdettaglio fotografico di Andreas Gursky

Sono formati dalle dimensioni gigantesche quelli scelti da Andreas Gursky, fotografo tedesco forse meglio conosciuto negli ultimi tempi per aver battuto all’asta da Christie’s nel 2011, la sua opera Rhein II (1999), lunga tre metri e mezzo, per una cifra di 4.3 milioni di dollari. La scelta di utilizzare formati di tali dimensioni, nasce dalla […]

Erwin Wurm e la filosofia del corpo in un minuto

Un minuto può essere un attimo oppure può durare un’eternità. Secondo questo basilare principio che ha come punto nevralgico l’importanza della durata, Erwin Wurm, artista di origine austriaca scelto per rappresentare il padiglione austriaco alla prossima Biennale di Venezia (13 maggio – 26 novembre 2017), ha impostato un attimo in un periodo di lunghezza infinita […]

Cai Guo-Qiang: la pirotecnica ricongiunzione celeste

Polvere da sparo e ritualità collettiva sono due degli elementi principali che fanno dell’operato artistico di Cai Guo-Qiang una vera e propria rivoluzione primordiale, che crea connessioni ispirate da una forte matrice orientale, luogo di provenienza dell’artista. Il fuoco è da sempre un elemento in bilico tra l’esoterico e lo spirituale, si presenta come luce […]

Alek O. L’impero delle luci. La nuova personale in mostra da Frutta Gallery

Dopo la personale di Gabriele de Santis in cui graffiti e illusioni grafiche si espandevano in una sorta di moderno horror vacui, gli spazi di Frutta Gallery si rinnovano per lasciare posto a una forse più timida e meno invasiva personale dell’artista, argentina di nascita ma naturalizzata italiana, Alek O., la seconda all’intero della galleria […]