Pubblicati da Chiara Cottone

Manifesta 12, la bellezza nascosta svela il “fascino osceno” di Palermo

Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza, titolo scelto per la Biennale Manifesta 2018, trae spunto dalle teorizzazioni di Gilles Clément che vedeva nel giardino la costante per eccellenza di cambiamenti innescati spesso in maniera incontrollabile e involontaria, così come accade in natura. Palermo, non a caso, è stata scelta come luogo prediletto dove stagliare dei […]

Caudu e fridu, una filigrana emotiva. Il progetto site-specific di Massimo Bartolini a Palazzo Oneto

“Caudu e fridu sento ca mi pigla”, un neon rosso sangue illumina la stanza buia di Palazzo Oneto mentre un lieve, ma fastidioso rumore s’insinua nel nostro orecchio. Al di là della stanza rosso fuoco, ipotesi visiva e sensoriale di un tempo passato, l’Inquisizione, divampa una luce tenue, blu, fredda che resta così intrappolata in […]

Ripensare lo spazio attraverso il colore: Karen Rifas – Deceptive Construnctions

Lo spazio, che sia esso costruito o decostruito, rivela equilibri e stratificazioni che inducono il ricevente a farne esperienza irrazionale e tante volte ingenua che crea inosservate relazioni tra il corpo e ciò che lo circonda. Karen Rifas, artista originaria di Chicago e da oltre trent’anni conosciuta negli ambienti artistici di Miami, ha basato il […]

More Sweetly Play the Dance. William Kentridge e la ritualità della danza al Museum of Art and Design

Quasi quaranta metri di proiezioni video hanno invaso un’area circoscritta dell’appena riaperto Museum of Art and Design con sede nella bellissima struttura del Freedom Tower di Miami. Quaranta metri di racconto per immagini e suoni, che descrivono e narrano gradualmente di temi come la morte, la malattia e temi socio-politici della nostra contemporaneità. William Kentridge, […]

Zoe Leonard: Survey al Whitney Museum di New York

In esposizione fino al 10 giugno al Whitney Museum di New York, Zoe Leonard: Survey, la prima grande rassegna su larga scala dedicata all’artista americana che attraversa con sguardo fotografico e minuzioso tutta la sua produzione artistica abbracciando, attraverso racconti visivi, le grandi tematiche affrontate nel corso della sua carriera. Attivista femminista e appassionata fotografa, […]

Le piccole diaspore personali di Danh Vō. La retrospettiva in mostra al Solomon R. Guggenheim di New York

   Take my breath away, non è solo una citazione, è il titolo che Katherine Brinson e Susan Thompson hanno voluto affidare alla splendida retrospettiva di uno tra gli artisti di ultima generazione, capace di una potenza emozionale e carica emotiva unica: Danh Vō. Il titolo riflette il suo stesso significato, perché il respiro è […]

Contemporaneità oggettuale e relazione arte/moda: Laure Prouvost e DESTEFASHIONCOLLECTION in mostra al The Bass Miami Beach

Doppia inaugurazione per il museo di arte contemporanea, da poco rinnovato, The Bass di Miami Beach. Dopo il successo dell’esposizione di Ugo Rondinone che ha invaso tutto il piano superiore del museo, il Bass lascia spazio a due esposizioni che inducono il visitatore a compiere un viaggio tra ambienti onirici e strutture ultra architettoniche che […]

Donald Judd: Paintings. Il lato inedito del minimalismo in mostra all’Institute of Contemporary Art di Miami

Donald Judd: Paintings è la mostra di recente inaugurata presso The Institute of Contemporary Art, Miami (ICA Miami). Lo spazio, nel cuore del Design District, ha aperto al pubblico soltanto nel 2017 e intede promuovere gli artisti e l’arte contemporanea con un particolare riguardo alle novità locali. La mostra curata da Ellen Salpeter (ICA Director), […]

Il furto di immagine e il deep web: l’arte 2.0 di Eva e Franco Mattes

“An object uncopied is under perpetual sieged, valued less for itself than for the struggle to prevent its being copied” così si legge nell’homepage del sito dell’eversivo duo italiano, Eva e Franco Mattes aka 0100101110101101.org, traendo citazione dal testo “The Culture of the Copy” di Hillel Schwartz (www.0100101110101101.org). Copia, furto, plagio sono tutti eventi di […]

I corpi nudi di Spencer Tunick tra installazione e azione

Fotografo statunitense, meglio conosciuto per gli scatti di masse di corpi nudi immortalati in scene comune di sfondo urbano, Spencer Tunick è l’artista che ha imposto un nuovo obbligo visivo ai consumatori e amatori dello scatto digitale: il corpo nudo. Milioni e milioni di volontari, gente comune, attivisti ecc, ricercati e ingaggiati dall’artista, si uniscono […]