Pubblicati da Chiara Cottone

Allegro non troppo. La giungla tessile di Bruna Esposito

Uno stretto corridoio, una folla di gente. Si sta stretti, ma un profumo acre di agrumi accoglie il visitatore distraendolo, per un momento, dalla confusione e dalla difficoltà nel raggiungere la sala centrale. All’improvviso, nella semi oscurità si avvicina una giungla tessile colorata e profumata. Un improbabile sovrapposizione di reti, amache, aghi di pino, bitume, […]

L’alchemica mutazione della materia: Gilberto Zorio

L’interesse per la materia e le sue proprietà è stato spesso analizzato dagli artisti, a partire dal secolo scorso fino ad oggi. Consapevoli delle sue infinite possibilità di trasformazione, questi artisti hanno messo in discussione il rapporto natura e artificio, reale e magico. Secondo Germano Celant, in molti casi, la possibilità di plasmare gli elementi, […]

Le vibrazioni temporali di Giorgio Griffa in mostra alla Galleria Lorcan O’Neill

Tempo, sequenze ritmate e segni ridotti al minimo invadono le bianche mura asettiche della Galleria Lorcan O’Neill in vicolo dei Catinari a Roma, vicino Campo de’ Fiori. Giorgio Griffa torna a invadere gli spazi della galleria che occupa la corte del bellissimo palazzo rinascimentale Santacroce. Dopo, infatti, la mostra del 2014 Danza dei Neuroni, Griffa […]

Leggere il mondo attraverso le visioni internazionali dell’American Academy di Roma

Il 14 febbraio ha inaugurato, presso la sontuosa struttura dell’American Academy di Roma, Cinque mostre 2017, esposizione annuale di opere degli attuali borsisti Rome Prize, dal titolo Vision(s) a cura di Ilaria Gianni con l’assistenza di Saverio Severini. L’esposizione conta più di quaranta partecipanti tra artisti residenti presso l’accademia statunitense capitolina e artisti italiani non […]

Il mondo è una prigione? La riflessione collettiva al MAXXI di Roma

Nell’androne del MAXXI i visitatori vengono accolti da una gabbia con al suo interno una panchina e una valigia. La panchina metafora dell’attesa, e la gabbia simbolo della prigione, dell’impossibilità di essere liberi, in silenzio accatastati come animali in pochi centimetri, sperando che una luce all’improvviso irrompa tra le sbarre e dia fine a questa […]

L’arte e il disincanto: l’ibrido reazionario Claire Fontaine

Una donna, o forse un uomo. Un’entità in continuo divenire che si cela sotto ogni aspetto materiale della quotidianità o, forse, un’evanescente figura rivoluzionaria, attraversa passo dopo passo il contemporaneo, pretende delle risposte, docile e in costante attesa di una provocatoria realtà. Claire Fontaine è tutto questo o forse niente. È una presenza irriverente e […]

Le metamorfosi dell’essere: Greenhouse di Gianfranco Baruchello a Milano

Per la prima volta nella sede del Palazzo Belgioioso di Milano, Massimo De Carlo ospita, nell’omonima galleria, Greenhouse esposizione personale di Gianfranco Baruchello. La mostra è un grande excursus storico–artistico che ripercorre la lunga e intensa vita dell’artista presentando una ricca serie di opere realizzate tra il 1960 e il 2016. La ricerca di Baruchello […]

Trastevere cuore romano del contemporaneo. Gabriele de Santis a Frutta Gallery e Year of the Monkey a Galerie Emanuel Layr

Doppia inaugurazione giovedì scorso nel cuore trasteverino della capitale. Due giganti dell’ambiente contemporaneo mondiale si sfidano a colpi di vernissage, creando una coalizione tra vicini e dando, ancora una volta, un ampio respiro di produttività e circolazione di idee nel (forse) più fervido quartiere che ha il suo trait d’union nella contemporaneità artistica dei giorni […]

Attraverso il filo della vita di Chiharu Shiota

Nell’antica mitologia greca Arianna innamoratasi di Teseo, un giovane proveniente da Atene che doveva essere sacrificato al Minotauro rinchiuso in un labirinto per volere del re Minosse, gli diede in dono un gomitolo di lana affinché il suo amato, sbrogliandolo lunga la via, potesse fare ritorno da quell’intricato groviglio di vie e prenderla in sposa. […]