Pubblicati da Maria Elisabetta Foddai

Verità nascoste. Le donne del Futurismo

«Donne, per troppo tempo sviate le morali e i pregiudizi, ritornate al vostro istinto sublime: alla violenza e alla crudeltà». Correva l’anno 1912, e con tali parole Valentine de Sant Point scriveva il Manifesto della donna futurista, rispondendo a Marinetti, che nel 1909 firma il Manifesto del Futurismo su Le Figaro. Inutile ricordarlo, la donna […]

La matrice e il segno. Giovanni Nonnis incanta l’Antico Palazzo di città

Una grandiosa scoperta si può ammirare a Cagliari. La matrice e il segno, personale di Giovanni Nonnis, è la mostra che anima le sale dell’Antico Palazzo di Città fino al prossimo 13 maggio. Dalle preziose Crocifissioni su fondo dorato, ai guerrieri, alle virtuose cromie dei vasi di fiori. Ottanta opere che raccontano l’excursus della lunga […]

Come in una favola. I ritratti caleidoscopici di Silvia Mei

Un naso forse troppo grande, occhi troppo piccoli e capelli spettinati, ma come vediamo i volti ritratti da Silvia Mei? A primo impatto son visi palesemente bizzarri. Un’alternanza fantasmagorica di luci, colori e figure. Volti spigolosi, a momenti animaleschi dove l’espressione è data da un forte impatto gestuale, quasi violento del pastello, ma a tratti […]

Maria Licheri. Il fascino della ceramica

Ciotole, piatti, centrotavola, lampade. Semplici oggetti d’arredamento che affascinano per la preziosa decorazione. Una sorprendente cultura professionale, quella di Maria Licheri, che abbraccia una vastissima produzione di ceramiche, di molteplici categorie ed uniche nel loro genere. Conseguito il diploma al Liceo Artistico di Cagliari con il celebre scultore faentino Melandri, la Licheri ha approfondito l’attività […]

Fiat Lux. Giovanni Carta in mostra a Oristano

Fino al 14 dicembre la Pinacoteca Carlo Contini di Oristano ospita la mostra Fiat Lux. Giovanni Carta 1973-2017, a cura di Ivo Serafino Fenu, Marco Loi e Anna Rita Punzo. Giovanni Carta è uno dei più grandi esponenti dell’astrattismo geometrico sardo, torna ad esporre in Sardegna: si possono ammirare Sessanta opere, molte delle quali inedite, prodotte dal […]

Bill Viola alla Cripta San Sepolcro

Il contemporaneo si immerge nell’antico: Bill Viola torna a Milano con una straordinaria esposizione nella cripta di San Sepolcro. Espone tre video opere: The Quintet of the Silent, The Return, Earth Martyr. Nel Quintetto del silenzio, opera del 2000, cinque uomini che in sequenza cambiano le loro espressioni: da una totale indifferenza ad un forte […]

MAN. Sardegna contemporanea – Spazi Archivi Produzioni

Una nuova ondata di contemporaneo invade la Sardegna. Il Man di Nuoro arriva alla terza tappa del programma pluriennale La costante resistenziale, lo studio delle ricerche più innovative che, a partire dalla fine degli anni Cinquanta, hanno caratterizzato il panorama artistico regionale. Con il termine Costante Resistenziale, l’archeologo Giovanni Lilliu intendeva esprimere la storica lotta […]

Wanda Nazzari racconta vent’anni di arte contemporanea in Sardegna. Quel Centro al Centro

Giovedì 28 settembre, un coinvolgente incontro ha animato l’aula rossa della Cittadella dei Musei. Il Centro culturale Man Ray, in collaborazione con la cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea dell’università di Cagliari, ha presentato l’ultimo libro di Wanda Nazzari Quel Centro al Centro – un posto in trincea. Pittrice, scultrice, performer e regista, Wanda Nazzari è […]

Tiziana Contu alla Gallery Pma – Momenti

Tiziana Contu, esponente di spicco della fiber art italiana, ritorna alla galleria PMA di Cagliari, in via Napoli 84, con una nuova mostra dal titolo Momenti. Cose che già esistono, il loro ricordo e la ricerca del nuovo. Il percorso artistico dell’artista nasce con la tessitura, col maestro Paolo Marras. Capisce che la tessitura è […]

I ritratti di Julian Opie: tra pop art e minimal

Immagina una persona, riduci i tratti somatici ai minimi termini, crea una miscela tra Pop art e minimal e il gioco è fatto: Julian Opie. Nato a Londra nel 1958 da madre insegnante e padre economista Opie detestava l’arte, ma l’adolescenza le fa cambiare idea. Dopo aver preso il diploma alla Chelsea College of Art […]