Pubblicati da Valentina Martinoli

Cesare Tacchi. Una retrospettiva

Il Palazzo delle Esposizioni di Roma dedica una ricca monografica a Cesare Tacchi, esponente della Pop Art romana nonché membro della cosiddetta Scuola di Piazza del Popolo. La mostra, a cura di Daniela Lancioni e Ilaria Bernardi, presenta un corpus di più di 100 opere, ed è divisa in raggruppamenti tematici, che segnano il percorso […]

Le numerose irregolarità. Katharina Grosse e Tatiana Trouvè

L’Accademia di Francia presso Villa Medici di Roma ospita dal 2 febbraio la mostra Le numerose irregolarità, quarto ed ultimo appuntamento del ciclo UNE,  progetto ideato dalla direttrice Muriel Mayette-Holtz e curato da Chiara Parisi, che si pone come obiettivo la messa a confronto tra coppie di artisti femminili attraverso l’interazione delle loro opere (ricordiamo […]

Franco Losvizzero, 11 – La Porta Alchemica

Una porta è un passaggio, un’entrata, un’uscita, un luogo di confine, un diaframma che separa e mette in contatto. Una porta alchemica è qualcosa di più, è un ponte tra dimensioni, tra l’esserci e il non esserci più. La Galleria di Pio Monti presenta 11 – La Porta Alchemica, mostra dedicata a Franco Losvizzero, artista […]

One giant leap. Xiaoyi Chen – Giulia Marchi

La luna è la protagonista della doppia personale delle artiste Xiaoyi Chen e Giulia Marchi, in mostra alla galleria Matèria fino al prossimo 7 febbraio. La prima sala ospita lavori inediti di Giulia Marchi: Fluxus, Campo del Cielo # Chorotis e Ciclo di Saros. Fluxus è un’installazione a parete composta da 20 polaroid, rappresentanti l’immagine […]

Moto Ondoso Stabile

La galleria Z2O di Sara Zanin di Roma ospita i lavori di Neil Gall, Rezi van Lankveld, Jinn Bronwen Lee, Nazzarena Poli Maramotti, Alessandro Sarra e Jessica Warboys, protagonisti della mostra a cura di David Ferri dal titolo Moto Ondoso Stabile. L’apparente ossimoro presente nel titolo,che è anche quello di un racconto della scrittrice Anne […]

Vasilij Vasil’evič Kandinskij

Vasilij Vasil’evič Kandinskij (1866 – 1944), di nascita russa, è considerato il padre dell’arte astratta. Inizia a dipingere tardi, a 30 anni; prima completa gli studi laureandosi in giurisprudenza, per poi rinunciare a una cattedra in Diritto Romano all’Università di Dorpat, in Estonia, deciso a dedicarsi all’arte: la chiamata dello spirito. Si iscrive all’Accademia di […]

La nascita del Futurismo in Italia

Il Futurismo fu tra le prima avanguardie europee, e come tale scelse un nome che implicava il suo anelito verso la modernità, il rinnovamento, la rottura con gli schemi prestabiliti. Se la tradizione nella maggior parte dei casi determina un valore aggiunto all’interno di una compagine culturale, nel caso italiano occorre dire che al principio […]

Dal simbolismo all’astrazione. Il primo Novecento a Roma nella Collezione Jacorossi

Dal 1° dicembre scorso il tessuto espositivo del centro storico romano si avvale di una nuova realtà operante sul fronte dell’arte contemporanea: parliamo di Musia, spazio polifunzionale ideato dal collezionista e imprenditore Ovidio Jacorossi. Il luogo prescelto è un luogo caro alla famiglia dell’imprenditore: Musia è situata infatti in Via dei Chiavari, dove suo nonno, […]

Museo della Follia

Apre i battenti a Napoli, per la quinta tappa del suo viaggio itinerante, il Museo della Follia, creatura nata da un’idea di Vittorio Sgarbi, che è anche curatore di questa interessante esperienza umana ed artistica. Dopo le sedi di Matera, Milano, Catania e Salò la mostra trova una nuova location nel capoluogo campano, presso la […]