Cagliari sotto

Al Search, sede espositiva archivio storico comunale, è allestita la mostra fotografica di Marco Mattana, Cagliari Sotto, visitabile fino al 17 settembre, che racconta la storia di una città nascosta sotto l’asfalto, sotto i nostri occhi.

Un viaggio per scoprire la storia di una città celata dai sensi, nascosta, che sfugge da ogni indagine. Lo spettatore è conquistato dal suo fascino, dalle strade allegre e animate, fino ad arrivare al suo cuore immaginario, dove l’allegria si fa ovattata, silenziosa e la luce si spegne in un’oscurità carica di segni e trasmette un fascino irresistibile.

Un viaggio affascinante, grazie alla luce dell’eccellente fotografia, che esalta la presenza discreta umana.

Riuscendo a far emergere dal buio l’anima dei luoghi, a catturare quelle atmosfere che emanano una scossa elettrica impalpabile, che fanno fare un salto nel tempo dentro una visione onirica, proiettano lo spettatore in una dimensione sensoriale.

Il percorso artistico viene proclamato con una brutale immediatezza visiva, ci denuda dal messaggio principale, riduce all’essenziale le fotografie al fine di esaltare il significato. La mostra comunica con un linguaggio diretto, tale che chiunque giunge a un’immediata comprensione.

Il percorso artistico attraversa la storia della dominazione della nostra città, dai fenici agli spagnoli, passando per la Karalis dell’impero Romano, per terminare con una città che cerca riparo dalle bombe degli alleati. Sotto le rocce, un possibile rifugio di salvezza. Una testimonianza d’arte, segnata da conflitti e contrapposizioni.

La manifestazione evidenzia la fotografia come visione oggettiva e soggettiva di un patrimonio attraverso l’obbiettivo. Il messaggio di questa esposizione è adattata a tante situazioni, diverse in realtà, realizzati per assicurare un ricordo, o a un’interpretazione riferita a un sorriso forzato di una città sofferente, che cerca di rinascere dalle torture subite.

Sono illustrazioni di un viaggio attraverso la memoria di chi ha vissuto quei tempi. Marco Mattana vuole ricostruire un realismo di una rinascita, l’affacciarsi di una nuova humanitas.

 

 

Fino al 17 settembre

Cagliari

Luogo: Search spazio espositivo comunale

 

Costo del biglietto: ingresso gratuito

 

Tutti i giorni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*