Contemporaneità oggettuale e relazione arte/moda: Laure Prouvost e DESTEFASHIONCOLLECTION in mostra al The Bass Miami Beach

Doppia inaugurazione per il museo di arte contemporanea, da poco rinnovato, The Bass di Miami Beach. Dopo il successo dell’esposizione di Ugo Rondinone che ha invaso tutto il piano superiore del museo, il Bass lascia spazio a due esposizioni che inducono il visitatore a compiere un viaggio tra ambienti onirici e strutture ultra architettoniche che rileggono l’arte attraverso la moda e il sogno.

Laure Prouvost, artista multimediale di origine francese, ha proposto l’installazione dal titolo They are Waiting for You, in cui il conflitto tra finzione e realtà della vita quotidiana è trasformato in una sala d’attesa scura, buia, dove convivono elementi della quotidianità rivisitati e riproposti come un sogno. L’artista mette insieme pittura, scultura ed object trouvé, creando una convivenza a tratti inquietante che si scontra con il tema della fuga in mondi sconosciuti o inaspettati ambienti alternativi. Gli spazi del museo sono dunque trasformati in un’atmosfera onirica, accompagnati da un sottofondo che altro non è che la voce dell’artista che in un’installazione video cattura l’attenzione del visitatore attraverso parole e istruzioni che lo chiamano in prima persona a farsi avanti. Il lavoro di Prouvost confonde le aspettative attraverso una successione di oggetti, suoni e immagini rapide e incessanti, riflette sul linguaggio e le sue capacità di celare significati nascosti nelle parole più comuni.

Il viaggio però ritorna ad essere reale facendo ingresso nelle bellissime strutture di materiali rivisitati dall’architetto Edwin Chan, che ospitano la DESTEFASHIONCOLLECTION: 1 to 8 un progetto itinerante concepito con il fine di abbattere ogni barriera esistente tra arte e moda. Ogni anno dal 2007 al 2014, la DESTE Foundation for Contemporary Art, istituzione no-profit nata a Ginevra nel 1983 per volontà del collezionista Dakis Joannou, ha commissionato a un artista per ogni anno, di proporre e selezionare cinque oggetti con i quali creare un “capsule project”, un progetto che operi per tematiche e che re-interpreti e compari ambienti differenti della moda, così come dell’arte. L’esposizione concepita in collaborazione con la fondazione e adattata dal The Bass approda per la prima volta negli Stati Uniti. Il percorso è costruito su tensioni, affinità e distanze tra arte e moda e il problema dalla loro contemporaneità, il visitatore naviga e abbatte queste barriere attraverso un’elaborazione curatoriale che ridisegna nuove capacità di convivenza che spaziano tematiche sociali, artistiche e culturali di ogni singolo anno in cui sono state elaborate. Gli artisti che hanno partecipato al progetto sono: Michael Amzalag and Mathias Augustyniak (M/M Paris), 2007; Juergen Teller, 2008; Helmut Lang, 2009; Patrizia Cavalli, 2010; Charles Ray, 2011; Athina Rachel Tsangari, 2012; Diller Scofidio +Renfro, 2013; and Maria Papadimitriou, 2014.

 

 

Info: www.thebass.org

The Bass

2100 Collins Ave, Miami Beach

 

Laure Prouvost: They are waiting for you

27/04/2018 – 06/09/2018

 

DESTEFASHIONCOLLECTION: 1 to 8

27/04/2018 – 06/09/2018

 

Orari: dal mercoledì alla domenica, dalle 10.00 alle 17.00

Ingresso: 10 euro, studenti e bambini 5 euro

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*