Elizabeth Peyton, ritrattista dell’età contemporanea

La passione per il disegno, per un’attività creativa, per un mondo chiamato Arte, è il sentimento che ha accompagnato l’artista americana Elizabeth Peyton (1965) fin da quando era bambina, un talento che l’ha resa una fra le più squisite ritrattiste dell’età contemporanea.

La lettura della storia di Napoleone ha significato una svolta per la carriera artistica della Peyton, in quanto ha fatto capire alla ritrattista che una persona, con la propria forza e con l’impegno impiegato per il raggiungimento di un obbiettivo, può cambiare il mondo. Fare qualcosa di importante è l’ambizione di Elizabeth Peyton, la ragione per cui ella dipinge i ritratti.

Anche se la donna opera in un’età in cui il non figurativo assume un ruolo dominante rispetto al figurativismo non si è mai fatta scoraggiare nel proseguimento del suo operato. Il figurativismo ha sempre fatto parte della storia dell’umanità, l’uomo non ha mai rinunciato a realizzare opere dal soggetto riconoscibile ai propri occhi, così, consapevole dei gusti del pubblico, Elizabeth Peyton concentra la propria passione per l’arte nell’ambito della ritrattistica.

Musicisti, scrittori come Oscar Wilde, artisti quali Manet, Giorgione, Cézanne, Frida Kahlo e molti altri, sono stati i maestri dell’artista americana. La celebrità le è stata donata dai ritratti da essa dipinti, caratterizzati da stilizzazioni e idealizzazioni di amici, fidanzati, artisti del mondo dello spettacolo, celebrità varie e personaggi storici.

I delicati lineamenti femminili, così come è possibile osservare, per esempio, nel ritratto di Kurt Cobain, caratterizzano la fisionomia dei soggetti rappresentati. L’artista dona un sentimento, un’anima, ai soggetti dei ritratti, non vengono realizzati come se fossero personaggi appartenenti al passato, non devono apparire al pubblico come un ricordo, è importante invece ritrovare nel personaggio in esame delle tracce dell’epoca in cui è vissuta, si deve avere l’impressione di trovarsi di fronte a un ritratto appartenente a una persona che si è appena prestata a posare.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*