Ex-Voto

Ex Dogana è uno spazio polifunzionale immenso, di circa 23.000 metri quadrati, declinati in diversi tipi di utilizzo (concerti, dj set, serate a tema, eventi gastronomici, persino un planetario), che oggi torna ad occuparsi anche di arti figurative, dopo il grande successo della mostra Paradiso Inclinato tenutasi nel 2016, grazie alla creazione di un nuovo spazio espositivo interno.

Parliamo di una vera e propria white cube, che si propone di portare avanti un progetto continuativo dedicato al mondo dell’arte contemporanea, inaugurato dalla mostra Ex-Voto, visitabile fino al prossimo 5 maggio, che raccoglie un corpus di lavori realizzati dagli artisti residenti nella Factory interna di Ex Dogana.

Il titolo della mostra gioca con le assonanze riferite in primo luogo alla sede ospitante, e poi al nome del gruppo di curatori che hanno seguito e organizzato l’evento: parliamo del Collettivo EX composto da Loredana Calvet, Silvia Marsano e Francesca La Croce, oltre che chiaramente sull’iconografia e il concetto dell’ ex-voto inteso come pratica religiosa ma anche laicamente popolare.

Le opere hanno tutte un punto in comune, ossia l’utilizzo del marmo: siamo nel cuore del quartiere romano di San Lorenzo, famoso per la presenza, vecchia di generazioni, di vari laboratori di marmisti, situati strategicamente nella zona soprattutto a causa della presenza del cimitero ormai monumentale del Verano. Il loro apporto è stato fondamentale per la realizzazione della mostra, in quanto attraverso il loro operato artigianale hanno unito le diverse poetiche degli artisti ad un materiale comune a tutti, ossia il marmo.

Sono nove gli artisti in mostra: Andreco, Borondo, Ciredz, Giannì, Grimaldi, Puxeddu, Sbagliato, Scorcucchi e Tellas; sono pittori, scultori, fotografi, street artist, e ognuno di loro interpreta con il proprio stile il tema della mostra. Le opere sono allestite in una stanza in penombra su una parete unica, come accade nel caso degli ex voto religiosi; una accanto all’altra, si danno risalto reciproco proprio grazie all’eterogeneità cromatica e stilistica, creando una convincente preghiera contemporanea.

 

 

Ex-Voto

Ex-Dogana, Via dello Scalo San Lorenzo 10 – Roma

Dall’ 11 aprile al 5 maggio 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*