IMPERMANENZA: una mostra in divenire, come la natura

Alle elementari c’è una lezione che affascina sempre tutti, quella sulla fotosintesi clorofilliana. La fotosintesi è una di quelle cose inspiegabili che sa fare la natura che sembrano quasi una magia. Un po’ come accade con la fotografia, un’altra magia della luce che ha sempre avuto moltissimi fan. Per realizzare le sue ultime opere, in mostra presso la Galleria Interzone di Roma dal 12 ottobre 2021, l’artista abruzzese Gaetano De Crecchio ha accoppiato questi due procedimenti chimici, rispolverando un arcaico processo fotografico che sfrutta la fotosensibilità vegetale per catturare delle immagini: l’antotipia.

Fin dall’invenzione del mezzo i fotografi si sono rivolti al mondo naturale, immortalando foglie e piante (si pensi ad esempio a William Henry Fox Talbot o Anna Atkins). De Crecchio, più che un fotografo un etnografo visivo con grande vocazione da sperimentatore, fa un ulteriore salto, facendo di essi non solo il soggetto, ma la materia stessa da cui partire per realizzare le sue opere. Opere che vanno un po’ controcorrente rispetto all’idea tradizionale di fotografia come documento, fatta per sopravvivere al suo soggetto, per durare. Opere attraversate da un forte senso vitale. Opere come noi, effimere, impermanenti.

La particolarità delle sue immagini è infatti quella di essere instabili, destinate a svanire una volta esposte alla luce del sole. Nel corso dell’esposizione, intitolata appunto Impermanenza, le immagini saranno così ogni giorno diverse e nuove. Il risultato è imprevedibile, nel tempo di un mese potrebbero infatti semplicemente sbiadirsi o addirittura scomparire del tutto.

Tutto è in movimento, tutto si trasforma, proprio come accade in natura. Impermanenza è perciò una mostra in divenire, è essa stessa un gesto artistico, performativo. E si può visitare più volte, perché ogni volta sarà diversa.

Elementi naturali sapientemente raccolti e collezionati dall’artista arricchiscono inoltre l’allestimento e trasformano tutta l’esposizione in un’unica installazione immersiva, in un grande omaggio alla natura e ai suoi misteri.

 

 

 

GAETANO DE CRECCHIO | IMPERMANENZA

in mostra 12.10.2021 | 13.11.2021

martedì – venerdì, ore 15 – 20

sabato su appuntamento

https://gaetanodecrecchio.wixsite.com/stalker

http://interzonegalleria.it/

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*