Impressionisti Segreti

Lo sapevate che il passatempo preferito di Maria Letizia Romolino, la mamma di Napoleone Bonaparte, durante il periodo in cui visse a Roma era spiare, non vista, dalle persiane del balconcino con affaccio sui Piazza Venezia le persone che passeggiavano per la strada sottostante? Riuscite a immaginarla mentre commenta, scherza, fa dei pettegolezzi su sconosciuti e volti noti, mentre il famoso figlio è impegnato a conquistare l’Europa?

Ed è proprio nelle sale del cosiddetto piano nobile di Palazzo Bonaparte, dove Donna Letizia viveva, che dal 6 ottobre è possibile visitare la mostra Impressionisti Segreti, prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia, con il patrocinio dell’Ambasciata di Francia in Italia e della Regione Lazio. Questo bellissimo spazio riapre al pubblico, in questa inedita veste espositiva, grazie all’intervento di Generali Italia, con una mostra di 50 opere di artisti Impressionisti, tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gauguin, Signac.

Il titolo della mostra, curata da Claire Durand-Ruel, discendente di Paul Durand-Ruel, mercante d’arte e primo sostenitore degli impressionisti e da Marianne Mathieu, direttrice del Musée Marmottan di Parigi, allude alla provenienza delle opere, quasi tutte appartenenti a collezioni private solitamente non accessibili al pubblico.

Le sale, restaurate in modo elegante e raffinato, ospitano un allestimento di piccoli gioielli pittorici; sembra di entrare in un vero e proprio salotto dell’arte, denotato da un’illuminazione perfetta e da toni cromatici avvolgenti e intimi. Una mostra preziosa ed elegante, che oltre a regalare la possibilità di ammirare una serie di capolavori poco noti ha ridato aria e respiro a un importante palazzo di Roma, già caratterizzato di per sé dalla bellezza architettonica e da rimandi storici importanti e a tratti, perché no, anche ironici.

Donna Letizia avrebbe sicuramente apprezzato.

Federico Zandomeneghi
Sul divano
Olio su tela, 44×87 cm
Collezione privata, Italia

Berthe Morisot
Devant la psyché, 1890
Olio su tela, 55×46 cm
Collection Fondation Pierre Gianadda,
Martigny, Suisse
Photo Michel Darbellay, Martigny

Pierre-Auguste Renoir
Bougival, 1888
Olio su tela, 54×65 cm
Collezione Pérez Simón, Messico

 

Palazzo Bonaparte

Dal 6 ottobre 2019 all’ 8 marzo 2020

Piazza Venezia, 5 – Roma

www.arthemisia.it/it/impressionisti-segreti/

da lunedì a venerdì 9.00-19.00 – sabato e domenica 9.00-21.00

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*