L’arte di Mario Delitala in scena alla Pinacoteca Nazionale di Sassari

In occasione del Maggio Sassarese il Comune di Sassari ha inserito nel programma di eventi lo spettacolo Un Uomo – Un Secolo, in scena sabato 26 maggio alle ore 11:00 nella Pinacoteca Nazionale. Un appuntamento dedicato all’eclettico artista Mario Delitala, fortemente legato al capoluogo logudorese in cui ha vissuto buona parte della sua lunga vita e dove si spense alla veneranda età di 103 anni.

Proprio nel museo che accoglie tante delle sue maggiori opere verrà allestita la rappresentazione teatrale, coproduzione dall’Associazione Culturale Mario Delitala e dalla Casa di Suoni e Racconti, con Daniele Monachella, i Death Electronics e Juri Deidda.

Finanziato dal Comune di Sassari con il patrocinio gratuito dell’Università degli Studi di Sassari e grazie al supporto realizzativo della famiglia Delitala, lo spettacolo vedrà sul palco l’attore Daniele Monachella, l’ensemble Death Electronics (formata dal chitarrista e compositore Andrea Congia e dal sound designer Walter Demuru) e il sassofonista Juri Deidda. Guidati e suggestionati dalle opere del Maestro, gli artisti in scena tracceranno un ritratto sonoro per evocare i momenti più rappresentativi della vita di Mario Delitala, attraversando la sua arte e l’intero secolo del Novecento.

La Casa di Suoni e Racconti, dopo essersi dedicata a numerosi e importanti autori della letteratura sarda e non, in questa produzione artistica rappresenterà i tratti salienti di un artista figurativo, della sua opera e della sua vita. Peculiarità dello spettacolo saranno le videoscenografie montate da Edoardo Matacena, composte da materiale d’archivio, fotografie, riprese video e dalle suggestive riprese aeree realizzate dal videoperatore SAPR Davide Manca. Queste diverranno racconto visivo in scena per evidenziare lo stretto rapporto tra opera artistica e territorio.

Lo spettacolo è scritto e diretto da Andrea Congia (direttore dei progetti artistici della Casa di Suoni e Racconti) con la consulenza scientifica dell’architetto Francesco Delitala, Presidente dell’Associazione Culturale che prende il nome dell’artista. L’ingresso è libero.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*