Like a samba: tre grandi fotografi raccontano la saudade brasiliana

«Non esistono due viaggi uguali che affrontano il medesimo cammino», ha scritto Paulo Coelho. Tre men che meno, aggiungiamo noi. Ce lo dimostrano tre grandi fotografi, uno svizzero, un americano e un italiano, che hanno affrontato lo stesso viaggio in Brasile, raccogliendo però esperienze e ricordi diversi tra loro, e raccontando con gli occhi di tre stranieri le diverse anime di uno stesso paese.

I tre fotografi in questione sono René Burri, David Alan Harvey e Francesco Zizola, e il risultato dei loro viaggi è oggi esposto a Roma, con la mostra Like a samba, alla Ilex Gallery fino al 21 luglio. Per la prima volta in assoluto venti foto scattate da questi autori in terra brasiliana sono esposte insieme, con la cura di Deanna Richardson e Daniel Blochwitz, sapientemente mescolate tra loro a creare un discorso unico.

Private dell’ausilio delle didascalie, infatti, le opere non sono individuate singolarmente, ma si mescolano all’interno della mostra in un unico ritmo, in un unico racconto, che procede da solo senza bisogno di spiegazioni.

Un racconto che, “come una samba”, si muove al passo della ragazza di Ipanema, tenendo il pubblico sulle spine con la sua bellezza malinconica. Un racconto enigmatico e nostalgico, che ben si addice a mostrare in tutta la sua forza la famosa saudade brasiliana.

Un racconto fatto però di contrasti, in cui l’anima divisa, duplice, del paese, si rivela senza mezzi termini e si fa protagonista. Contrasti che si manifestano sia a livello formale, nell’accostamento tra grandi e piccoli formati, tra cornici chiare e scure, tra cupi bianchi e neri e colori brillanti, sia a un livello più profondo, in quello che emerge inevitabilmente tra il lusso delle spiagge esotiche popolate di bikini succinti e occhiali da sole, e le realtà ben più dure e problematiche che da sempre si nascondo dietro di esso.

Del resto, per citare di nuovo il brasiliano Coelho, «Dio, nella sua infinita saggezza, ha nascosto l’inferno in mezzo al paradiso per fare in modo che stessimo sempre attenti».

Fino al 21 luglio 2017

ILEX Gallery
via San Lorenzo da Brindisi 10b
Roma
http://ilexphoto.com/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*