Louise Manzon. Aion nei Sassi

Sarà inaugurata il 18 gennaio alle ore 18 a Matera, nella chiesa di San Pietro Barisano la nuova mostra di sculture di Louise Manzon Aion nei Sassi, aperta al pubblico dal 19 gennaio al 15 luglio 2019.

Questo progetto è parte integrante delle iniziative della Fondazione Advantage in continuità con le tematiche di sostenibilità sociale e ambientale che la Fondazione stessa persegue.

Con questa mostra, Aion nei Sassi, le donne continuano ad essere protagoniste del percorso artistico di Louise Manzon: portatrici di vita, custodi di sogni e speranze.

Sono circa trenta sculture di figure femminili ricoperte di materiali poveri, fili di ferro, frammenti di reti metalliche, cocci di ceramica ma incoronate come vere regine, interpreti della forza e della dignità umana.

Con Aion nei sassi, Louise Manzon offre una riflessione sul processo migratorio, dramma epico del nostro tempo. Una nuova serie di sculture di animali in ceramica policroma completa il nuovo allestimento dell’esposizione.

Aion nei Sassi, è realizzata con il patrocinio del Comune di Matera, dell’Arcidiocesi di Matera Irsina, della Fondazione Matera – Basilicata 2019, di Wind Tre operatore internazionale mobile delle telecomunicazioni, del Consolato Onorario della Repubblica del Kenia, dell’Ambasciata del Brasile, del Consolato Onorario della Repubblica del Portogallo e di Venice International University, il consorzio di 17 università di tutto il mondo con un campus sull’isola di San Servolo a Venezia.

Dal 18 Gennaio 2019 al 15 Luglio 2019

MATERA

LUOGO: Chiesa di San Pietro Barisano

INDIRIZZO: via S. Pietro Barisano

ENTI PROMOTORI:

Patrocinio di
Comune di Matera
Arcidiocesi di Matera Irsina
Fondazione Matera – Basilicata 2019
Wind Tre
Consolato Onorario della Repubblica del Kenia
Ambasciata del Brasile
Consolato Onorario della Repubblica del Portogallo
Venice International University

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*