In mostra la scultura di Giuseppe Penone

Il Mart dedica un’importante mostra a Giuseppe Penone (Garessio – CN, 1947), tra i maggiori protagonisti della scena artistica internazionale.

Fin dagli esordi Penone costruisce un discorso sulla scultura a partire dal rapporto con l’universo vegetale.

In mostra opere inedite, significative riletture di lavori storici e una monumentale installazione in un allestimento che cambia il volto del museo.
Sin dall’ingresso architettura e scultura si intrecciano esaltando le caratteristiche dell’una e dell’altra: l’espressività dello spazio e quella della materia, l’esperienza della luce e quella del volume. Nel cuore del Mart si inerpica un grande tronco bronzeo quasi a sfondare la struttura del Museo, mentre un marmo di quasi venti metri segna il centro di un percorso negli ampi spazi del secondo piano che per la prima volta vengono presentati come pura architettura libera da ogni muro. Attorno cresce un paesaggio empatico fatto di cortecce di bronzo, forme antropomorfe e gesti di piante, impronte degli alberi, vene del marmo, calchi di terra.

Si offre così al pubblico il denso vocabolario poetico di un artista che ha segnato un passaggio fondamentale nella storia dell’arte.

Visitabile sino al 26 giugno 2016.

Giuseppe-Penone-Spazio-di-luce-dettaglio-2008-Collezione-Privata-Foto-®-Mart-Archivio-fotografico-e-mediateca-Carlo-Baroni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*