Natura e poesia. Almaviva

“Ogni quadro deve essere sempre accompagnato da una scritta, che meglio esprime ciò che rappresenta”. Così dice Eleonora Pollio, in arte Almaviva (Trieste, 1961). Pittrice, disegnatrice, ma anche poetessa, Almaviva tiene a cuore lo scopo di trasmettere un messaggio attraverso la pittura, facendo si che la poesia penetri nel disegno.

Protagonista indiscussa è sempre la natura in tutte le sue forme, sceglie di rappresentare esseri umani, animali, e paesaggi. Dal volto umano, ricercato persino nella componente della sua espressione psicologica, ad un paesaggio assolato, in cui la dominante del rosso offre il senso di un tramonto che non è solo del sole, ma ancor di più dell’esistenza.

I personaggi ritratti invece, eseguiti con acuta analisi nei lineamenti, sono rappresentati in momenti di malinconia o di riposo.

Almaviva comunica emozioni quasi con un tocco di magia, colpisce la fantasia del pubblico con il suo essere poetico e romantico. Il disegno è sempre rappresentativo, cura il colore con grande diligenza, mentre allo stesso tempo la parola si coniuga con i fatti, ed ecco che affianca l’arte della poesia.

Col tempo i segni diventano più complessi, raffinati, incisivi, rivelatori di una capacità tecnica accademica ed espressiva e i colori più avvolgenti, comunicativi, permettendo all’osservatore di partecipare all’opera, di entrare nella sua anima.
Ed è così che Almaviva sviluppa le sue tele: gli alberi in riva al fiume, il tramonto sulla laguna, il mare in una notte dopo la tempesta, sono momenti di libertà in cui l’uomo vive un rapporto di quiete con la natura stessa e col suo pensiero, dando largo spazio ai sogni e le emozioni. Approfondisce la sua produzione, lasciando un primo posto sempre alla natura, che osserva, racconta e ama con un’emozione tale che non può non coinvolgere il pubblico di qualsiasi età.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*