Articoli

Steve MCCurry. Icons Cagliari

La mostra “Steve McCurry – Icons”, promossa dal Comune di Cagliari, Servizio Cultura e Spettacolo e organizzata da Civita Mostre e Musei SpA in collaborazione con Fondazione di Sardegna e SudEst57, presenta per la prima volta in Sardegna 100 immagini che ripercorrono la carriera del grande fotografo statunitense, dagli esordi ad oggi.
A seguito dell’emergenza sanitaria globale che ha investito il mondo intero, la Mostra ” Steve McCurry, assume per la Sardegna, ma più in generale per l’Italia, un messaggio di ripartenza attraverso le immaggini iconiche del grande maestro della fotofrafia contemporanea che con i suoi reportage racconta il nostro tempo con uno sguardo rivolto verso l’Uomo.
Una mostra in grado di restituire ai visitatori il piacere dell’esperienza diretta in cui anche il distanziamento sociale permette una fruizione quasi esclusiva di ogni singola fotogrfia esposta.

Saranno presenti i l Sindaco Paolo Truzzu, l’Assessore alla Cultura, Spettacolo e Verde Pubblico Paola Piroddi, la dirigente del Servizio Cultura e Spettacolo Antonella delle Donne.

Dopo l’emergenza sanitaria globale che ha investito il mondo intero, la mostra “Steve McCurry – Icons”, curata da Biba Giacchetti, assume per la Sardegna, ma più in generale per l’Italia, un messaggio di ripartenza attraverso le immagini iconiche del grande maestro della fotografia contemporanea che con i suoi reportage racconta il nostro tempo con uno sguardo sempre rivolto all’Uomo.

Si prega di dare conferma di partecipazione alla preview entro giovedì 11 giugno dando risposta a questa mail o ai numeri di telefono in calce.

Dal 12 Giugno 2020 al 10 Gennaio 2021
CAGLIARI
LUOGO: Palazzo di Città
INDIRIZZO: piazza Palazzo 6
ENTI PROMOTORI:
• Comune di Cagliari – Servizio Cultura e Spettacolo
SITO UFFICIALE: http://museicivicicagliari.it

La matrice e il segno. Giovanni Nonnis incanta l’Antico Palazzo di città

Una grandiosa scoperta si può ammirare a Cagliari. La matrice e il segno, personale di Giovanni Nonnis, è la mostra che anima le sale dell’Antico Palazzo di Città fino al prossimo 13 maggio.

Dalle preziose Crocifissioni su fondo dorato, ai guerrieri, alle virtuose cromie dei vasi di fiori. Ottanta opere che raccontano l’excursus della lunga ed empirica produzione artistica del pittore nuorese. Una produzione breve ma incredibilmente geniale, se non si fosse interrotta troppo presto avrebbe sicuramente conquistato il quadro artistico isolano del XX secolo.

La mostra segue un percorso cronologico che parte dagli anni di formazione di Nonnis con una serie di Crocifissioni del 1959. Incantevoli tempere su foglia oro esprimenti una commovente coralità, tipica del tema religioso delle processioni pasquali. Da queste prime opere si capisce come il grande Giuseppe Biasi abbia influenzato tantissimo il tratto pittorico di Nonnis, essenziale, preciso, ma di una espressività unica.

Superate le Crocifissioni, ci si immerge nella sala più coinvolgente. Per la prima volta sono esposte le matrici originali del pittore, tre grandi matrici con i rispettivi disegni. Le matrici sono pannelli in polistirolo che lui incideva con un bulino rovente per realizzare figure dal forte impatto emotivo, che poi colorava con tempere e imprimeva su masonite e talvolta su tela. Nelle figure leggiamo un energico tratto gestuale tipico dell’Art Brut, ma puntuale e molto efficace, perché dietro questi segni è spiegato il significato di queste forme. Nonnis realizzava Guerrieri. Musa ispiratrice per lui è l’archeologia sarda nuragica, ritenuta per lui massima espressione artistica di tutta l’arte sarda.

Leggiamo dunque una perfetta fusione che ci porta verso un’emozionante e suggestiva riflessione artistica, da un lato la sua vocazione per l’anticlassico, dall’altro il contesto dell’arte informale nel quale Nonnis era immerso in questi anni Sessanta in cui raggiunge la sua piena maturità. Coinvolgente è il video documentario di Giorgio Pellegrini che, grande esperto dell’artista, accompagna il visitatore in un entusiasmante viaggio virtuale che aiuta a comprendere il valore di un sentimento di gloriosa appartenenza alla propria terra.

 

 

“Giovanni Nonnis – la matrice e il segno”

Palazzo di Città, Piazza Palazzo 6, Cagliari

Visita guidata: Dal martedì alla domenica ore 16:30 su prenotazione al numero 070 6776482 dalle 10:00 alle 18:00 – info: http://www.museicivicicagliari.it/it/scheda-antico-palazzo-di-citta