Articoli

CAZZOTTO: eventi d’arte nel centro storico di Perugia

Perugia è colpita da un potente cazzotto, sferrato da una serie di artisti: Giovanni Albanese, Rita Albertini, artisti§innocenti, Marco Bernardi, Simone Bertugno, Tomaso Binga (Bianca Menna), Stefano Bonacci, Carlo Caloro, Francesco Capponi, Mario Consiglio, Mauro Cuppone e Jack, Iginio De Luca, Carlo De Meo, Escuela Moderna/ Ateneo Libertario, Marino Ficola, Angelo Frillici, Simona Frillici, Giovanni Gaggia, Alain Le Bourgocq, Karpuseeler, Hans Hermann Koopman, Britta Lenk, Andrea Nurcis, Enrico Corte, Giassi Piagentini, Ugo Piccioni, Pasquale Polidori, Luigi Puxeddu, Francesco Romanelli, Paolo Sfretti, Santiago Sierra, Daniele Villa Zorn, Mirk Zantor.

Una “rissa” simbolica, che vede protagoniste una serie di opere e di interventi (si va dall’installazione alla performance, fino ad arrivare alla pittura), dislocati in maniera inedita ed originale per le vie del centro cittadino che si fa percorso espositivo: vetrine, edicole e perfino le sale del Cinema Modernissimo accolgono infatti le opere in mostra.

La kermesse, ideata da Simona Frillici e Gianni Piagentini, ha avuto inizio l’8 aprile con l’inaugurazione della mostra The Ring, e proseguirà poi con Cazzotto nei giorni dal 12 al 14 aprile.

I due eventi artistici si inseriscono in un programma più ampio, infatti in  concomitanza della mostra si svolgerà  il consueto appuntamento annuale del Festival del Giornalismo, mentre Cazzotto sarà il finissage del Perugia Social Photo Fest.

E’ questa un’occasione per far dialogare in maniera diretta con l’arte perugini e  forestieri, creando degli incontri sorprendenti ed inusuali mentre si cammina per le vie della città.

L’ironico nome dell’evento è un omaggio al capoluogo umbro e al suo dolce simbolo, il famoso bacio Perugina, il cui nome originario era infatti proprio “cazzotto”.

Cazzotto e bacio, due termini in antitesi, entrambi però in qualche modo associabili ad un’emozione potente, la stessa che trasmette l’arte stessa nelle sue molteplici espressioni.

Ring si terrà invece nelle sale di Palazzo della Penna dedicate a Alberto Burri e Joseph Beuys, e vedrà protagonisti una serie di artisti la cui ricerca si incentra su temi socio-politici, mettendo così l’arte nella posizione di diventare intervento attivo nel mondo.

 

 

Perugia

dall’ 8 al 15 aprile 2018