Articoli

Italiani al mare. Manifesti cinematografici 1949-1999. Dalla Collezione Enrico Minisini

ITALIANI AL MARE. MANIFESTI CINEMATOGRAFICI 1949-1999. Dalla Collezione Enrico Minisini, a cura di Andrea Tomasetig ed Enrico Minisini, è la mostra che verrà accolta negli spazi della Galleria Carifano, presso Palazzo Corbelli a Fano, dal 24 luglio al 29 settembre 2019.

Il visitatore avrà l’opportunità di fare un tuffo nel passato, ammirando cinquant’anni di cinema balneare, un frizzante filone della commedia all’italiana. Un centinaio di manifesti, locandine e fotobuste, tutti in prima edizione originale, provenienti dalla vasta Collezione Minisini, offriranno uno spaccato della Bella Italia, attraverso le abitudini vacanziere degli italiani, dalla metà del Novecento alle soglie del nuovo millennio.

Alla Galleria Carifano saranno presenti le grafiche dei film dal 1949 al 1999, molte delle quali sono vere e proprie opere d’arte della “scuola italiana del manifesto cinematografico”, come definita da Stefano Salis.

L’evento si concentra soprattutto sugli anni Cinquanta e Sessanta, i decenni del boom economico, età di un più diffuso benessere, gli anni delle prime vacanze al mare, dei giovani che ascoltano la musica dei juke-box nei bar. Erano il cinema e la musica, grazie alla diffusione della televisione, a dettare gli stili di vita. Il cinema è stato capace di conquistare il cuore del popolo italiano con una serie di film scanzonati, e non solo, girati sotto il sol leone delle principali località balneari, dalla Riviera adriatica a Ischia, Capri e Taormina.

Con gli anni Settanta il cinema balneare subisce un’evoluzione, infatti vengono trasmessi film dai contenuti più “espliciti”, e poi arrivare ai “cinepanettoni”, tipici dei fratelli Vanzina, degli anni Ottanta e Novanta. Anche la comunicazione subisce un cambiamento: il manifesto disegnato viene sostituito da quello fotografico. Il percorso espositivo termina dunque con la locandina di un film simbolo della società italiana in vacanza al mare a metà anni Novanta, Ferie d’agosto, del 1996, di Paolo Virzì.

Enrico Minisini afferma che “la rassegna è uno specchio dell’Italia che cambia visto dalla spiaggia, più immediato di un trattato di sociologia” e un invito “a gettare uno sguardo curioso e indagatore su un fenomeno di massa, che ha contribuito a costruire la storia collettiva dell’Italia”.

Accompagna l’esposizione il catalogo con testi di Stefano Salis e dei curatori Andrea Tomasetig e Enrico Minisini, con un ricco apparato iconografico.

 

 

Dal 23 Luglio 2019 al 29 Settembre 2019

Fano | Pesaro e Urbino

Luogo: Galleria Carifano – Palazzo Corbelli

Indirizzo: via Arco d’Augusto 47

Orari: da martedì a domenica 21 – 23. Dal 1° settembre: da martedì a domenica 17 – 20; chiuso lunedì

Curatori: Andrea Tomasetig, Enrico Minisini

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Sito ufficiale: http://www.creval.it