Taking Care of the Garden of Eden: la natura invade la White Noise Gallery

Dopo il bosco verticale, l’orto portatile e tutte le altre forme di sopravvivenza della natura nell’ambiente antropizzato, arriva il giardino a misura d’uomo di Jesús Herrera Martínez. Serre e vegetazione incontenibile in zainetti portatili e foreste tropicali in moduli componibili creati dall’artista spagnolo sono in mostra alla White Noise Gallery fino al 3 novembre 2018, per la personale dal titolo Taking Care of the Garden of Eden.

Taking Care of the Garden of Eden è una mostra di pittura, ma i limiti del quadro nel senso tradizionale sono ampiamente superati. I due curatori Eleonora Aloise e Carlo Maria Lolli Ghetti sono infatti sempre più proiettati verso una dimensione installativa e sperimentale per gli eventi ospitati nella loro galleria. Ad essere esposto in mostra in questo caso è un ciclo di opere inedite dedicate al tema della rappresentazione della natura, da sempre oggetto di attenzione privilegiato da parte degli artisti ma affrontato in maniera estremamente originale dal pittore spagnolo. Protagonisti della mostra sono gli Have, polittici richiudibili creati per essere indossati come zaini e fungere da finestre mobili su giardini segreti. Altre opere esposte sono poi gli esagoni, dei piccoli moduli dipinti, ideati per essere composti a proprio piacimento e in grado di trasformare superfici anonime in foreste tropicali. Fanno parte del ciclo anche cinque solidi platonici in ceramica, simbolo di una scienza assoluta, contrapposta alla natura ma al contempo suo metro di giudizio secondo l’artista.

Taking Care of the Garden of Eden è la seconda personale di Jesús Herrera Martínez alla White Noise, dopo Hyperbaroque del 2015, in cui il pittore si era cimentato in un provocatorio tributo al movimento culturale seicentesco del barocco. È anche la terza mostra che la galleria organizza nella nuova sede nel centro di Roma, in via della Seggiola, dove si è trasferita quest’anno lasciando la vecchia sede di San Lorenzo, che la ospitava dalla sua fondazione nel 2014.

 

 

22 settembre – 3 novembre 2018

White Noise Gallery

Via della Seggiola, 9

Roma

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*