WELTANSCHAUUNG

La rubrica Weltanschauung è dedicata all’intuizione del mondo, alle disquisizioni intorno al modo in cui individui o gruppi sociali considerano l’arte, l’esistenza, e la posizione dell’uomo in tale crogiolo. Weltanschauung è la visione del mondo del singolo artista e della corrente resa palese nell’opera d’arte. L’arte è una forma di comunicazione complessa che esprime molteplici elementi, così tanti da essere veicolo dell’immagine del mondo. Una serie di opere o l’insieme dell’intera produzione di una vita parlano dell’intimità dell’autore e della sua sensibilità; del suo rapporto con la società, quindi di politica; dello scopo del suo lavorare e della sua esistenza, quindi di filosofia; di cosa ritiene bello o piacevole, quindi di gusto; di passioni, ossessioni, speranze, auspici e ancora altro.

ULTIMI ARTICOLI

L’arte come provocazione, Milo Moirè

Milo Moiré a Colonia, per manifestare la propria solidarietà nei confronti delle vittime delle violenze, ci si è posti il dubbio su quanto sia originale, come scelta, quella di denudarsi (nel 2016) per attirare l’attenzione pubblica.

William Basso: un horror lontano dalla cronaca

Le opere di William Basso sono fatte di quei mostri e fantasmi che ci facevano tenere il lenzuolo sopra la testa anche in piena estate.

Tutto è Arte, Arte è tutto: Cesàr Paternosto e la lezione degli Inca

Il mondo come lo conosciamo, noi figli della modernità, è un mondo fatto di categorie: c’è la nostra società e la società degli altri, l’economia, la finanza, la religione e così via; la lista può allungarsi all’infinito. Viviamo in un mondo diviso in compartimenti quasi stagni che comunicano una volta tanto, come delle isole servite […]

ULTIME NOTIZIE