William N. Copley – Fondazione Prada. Sarcasmo e Ilarità in scena a Milano

Fino al 12 febbraio a Milano una delle istituzioni d’arte più prestigiose, la Fondazione Prada, ospita in collaborazione con la Menil Collection Houston la retrospettiva dell’artista americano William N. Copley curata per l’edizione italiana da Germano Celant. Due piani, 150 opere esposte ed un allestimento che ripercorre la carriera dell’artista dalla fine degli anni ’40 a Los Angels fino alla sua scomparsa nel 1996, seguendo un percorso espositivo di tipo biografico e creativo.

La mostra milanese è nettamente più ampia rispetto a quella esposta ad Houston e vanta opere provenienti da musei e collezioni internazionali. La più grande retrospettiva dedicata all’artista conosciuto per il suo grande umorismo e sarcasmo.

Eccezionale da parte del curatore la scelta di inserire all’interno della mostra un nucleo di capolavori di Max Ernst, Renè Magritte, Man Ray e Jean Tinguely facenti parte della raccolta personale dell’artista, conservati alla Menil Collection.

Copley orfano, grande collezionista d’arte, artista che per una vita cercò, attraverso le sue opere, di dare un volto a quella madre che lui non ebbe modo di conoscere. In precedenza Leonardo fece lo stesso dipingendo numerose versioni di Madonne, Copley lo fece seguendo una modalità più borderline con la rappresentazione in molte sue opere di prostitute. Attraverso queste immagini cercava da una parte di sublimare le sue perversioni, dall’altra l’elogio alla libertà sessuale; un moderno e semplice intento a voler buttar giù le barriere ed i pregiudizi nei confronti della pornografia.

Artista fortemente eclettico, nelle sue opere c’è un chiaro elogio alla libertà, all’anticonformismo, al puro piacere sessuale. Tele acriliche di grandi dimensioni, con esperimenti di linee, colori e allegorie.

Una pittura la sua che va in controtendenza, che sta a metà tra il surrealismo europeo e la pop art americana.

William N. Copley Immagine della FLAGS ROOM Foto Roberto Marossi Courtesy Fondazione Prada William N. Copley Courtesy Fondazione Prada William N. Copley Foto Roberto Marossi Courtesy Fondazione Prada William N. Copley Foto Roberto Marossi Courtesy Fondazione Prada

Informazioni utili

William N. Copley

Fino al 12 febbraio 2017

Fondazione Prada

Largo Isarco, 2 – 20139 Milano

www.fondazioneprada.org

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*