Nazzarena Poli Maramotti – L’altra notte

In corso presso la galleria Sara Zanin di Roma la mostra L’altra notte, personale di Nazzarena Poli Maramotti a cura di Davide Ferri, che presenta una serie di opere su carta e dipinti dal respiro nordico, realizzati dall’artista durante una residenza a Dale i Sunnfjord, in Norvegia.

Il dato atmosferico, la luce liquida tipica dei paesaggi locali condensa la pittura di Nazzarena in una vitrea lucidità, in questi lavori dal formato prevalentemente verticale, dove gli elementi naturali prendono possesso del supporto, in una metamorfosi continua di forme e colori, che sembra seguire il ritmo stesso della natura e dei fenomeni meteorologici. Gli effetti cromatici colgono di sorpresa come una pioggia improvvisa e invadono i bordi come la luce del mattino sui tetti delle case, immergendo il visitatore in una dimensione acquea ed aerea.

I ritratti in mostra hanno la stessa labile presenza dei paesaggi naturali: anche l’individuo rappresentato infatti non ha contorni o tratti definiti, ma sembra partecipare della stessa volatilità che respira intorno a sé. Un indefinito che nasce non dalla mancanza di accuratezza ma dall’attenzione costante al cambiamento, gestito da forze libere, che rendono partecipe l’artista dei loro sviluppi ma non gli concedono intervento o limitazione. E allora sarà l’opera a doversi adeguare, il tratto ad accelerare, la forma a liquefarsi, l’immagine a evaporare.

Il titolo della mostra gioca su un ossimoro: il soggiorno norvegese dell’artista si è infatti svolto in estate, stagione nella quale nei paesi scandinavi la notte altro non è che un continuum di luminosità e deboli chiaroscuri: un’esperienza a tratti straniante per chi viene da un tradizionale ciclo di alternanza tra giorno e notte.

Z2O GALLERIA – SARA ZANIN

Via della Vetrina 21 – Roma

Dal 23/11/2019 al 31/01/2020

Dal lunedì al venerdì dalle 13.00 alle 19.00

www.z2ogalleria.it

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*